News

Ebridge Buffetti: Comunicazione Fatture Emesse/Ricevute – Ripresa da Contabilità


EBRIDGE BUFFETTI

Comunicazione Fatture Emesse/Ricevute – Ripresa da Contabilità

Di seguito una sintesi dei corretti riporti:

1)Quadro DTE – Fatture Emesse

 

  1. Righe IVA escluse dal riporto
    1. Righe che movimentano codici IVA con il campo ‘Categoria’ uguale a “3 - Concorre al calcolo della ritenuta d'acconto.”, a “4 - Concorre al calcolo del contributo previdenziale 10%.” o a “10 - Concorre al calcolo della ritenuta ENASARCO” (perché ritenute o contributi previdenziali)
    2. Righe con il campo ‘Tipo’ uguale a “AF”, a “AN”, a “AR”, a “CG”, a “CV”, a “DI”, a “DV”, a “ED”, a “F”, a “MP”, a “MS”, a “OI”, a “OR”, a “PN”, a “SE”, a “SM”, a “SS”, a “TA”, a “TC”, a “TG” o a “TQ” (perché autofatture per acquisti in reverse charge)

 

  1. Righe IVA riportate con l’aliquota IVA
    1. Righe che movimentano codici IVA con il campo ‘Aliquota IVA’ compilato

 

  1. Righe IVA riportate con la natura N1
    1. Righe che movimentano codici IVA con il campo ‘Tipologia operazioni’ uguale a “6 - Escluse art. 15

 

  1. Righe IVA riportate con la natura N2
    1. Righe che movimentano codici IVA con il campo ‘Tipologia operazioni’ uguale a “  - Non soggette” o a “3 - Ad aliquota zero

 

  1. Righe IVA riportate con la natura N3
    1. Righe che movimentano codici IVA con il campo ‘Tipologia operazioni’ uguale a “1 - Non imponibili

 

  1. Righe IVA riportate con la natura N4
    1. Righe che movimentano codici IVA con il campo ‘Tipologia operazioni’ uguale a “2 - Esenti

 

  1. Righe IVA riportate con la natura N5
    1. Righe che movimentano codici IVA con il campo ‘Tipologia operazioni’ uguale a “4 - Con IVA non esposta” o a “5 - Comprensive dell'imposta

 

  1. Righe IVA riportate con la natura N6
    1. Righe che movimentano codici IVA con il campo ‘Dich. annuale IVA’ uguale a “VE352”, a “VE353”, a “VE354”, a “VE355”, a “VE356”, a “VE357”, a “VE358” o a “VE359

 

  1. Righe IVA riportate con la natura N7
    1. Righe delle registrazioni inserite con causali con il campo ‘IVA MOSS’ selezionato

 

2)Quadro DTR – Fatture Ricevute

 

  1. Righe IVA escluse dal riporto
    1. Righe che movimentano codici IVA con il campo ‘Categoria’ uguale a “3 - Concorre al calcolo della ritenuta d'acconto.”, a “4 - Concorre al calcolo del contributo previdenziale 10%.” o a “10 - Concorre al calcolo della ritenuta ENASARCO” (perché ritenute o contributi previdenziali)

 

  1. Righe IVA riportate con l’aliquota IVA
    1. Righe con il campo ‘Tipo’ diverso da “AF”, da “AN”, da “AR”, da “CG”, da “CV”, da “DI”, da “DV”, da “ED”, da “F”, da “MP”, da “MS”, da “OI”, da “OR”, da “PN”, da “SE”, da “SM”, da “SS”, da “TA”, da “TC”, da “TG” e da “TQ” (perché acquisti in reverse charge) e che movimentano codici IVA con il campo ‘Aliquota IVA’ compilato

 

  1. Righe IVA riportate con la natura N1
    1. Righe che movimentano codici IVA con il campo ‘Tipologia operazioni’ uguale a “6 - Escluse art. 15

 

  1. Righe IVA riportate con la natura N2
    1. Righe che movimentano codici IVA con il campo ‘Tipologia operazioni’ uguale a “  - Non soggette” o a “3 - Ad aliquota zero” oppure con il campo ‘Dich. annuale IVA’ uguale a “VF17” o a “VF172

 

  1. Righe IVA riportate con la natura N3
    1. Righe che movimentano codici IVA con il campo ‘Tipologia operazioni’ uguale a “1 - Non imponibili

 

  1. Righe IVA riportate con la natura N4
    1. Righe che movimentano codici IVA con il campo ‘Tipologia operazioni’ uguale a “2 - Esenti

 

  1. Righe IVA riportate con la natura N5
    1. Righe che movimentano codici IVA con il campo ‘Tipologia operazioni’ uguale a “4 - Con IVA non esposta” o a “5 - Comprensive dell'imposta

 

  1. Righe IVA riportate con la natura N6
    1. Righe con il campo ‘Tipo’ uguale a “AF”, a “AN”, a “AR”, a “CG”, a “CV”, a “DI”, a “DV”, a “ED”, a “F”, a “MP”, a “MS”, a “OI”, a “OR”, a “PN”, a “SE”, a “SM”, a “SS”, a “TA”, a “TC”, a “TG” o a “TQ” (perché acquisti in reverse charge) e che movimentano codici IVA con il campo ‘Aliquota IVA’ compilato

 

Inoltre ci raccomandiamo di effettuare tempestivamente gli invii della Comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute e soprattutto senza attendere l'ultimo giorno che ad oggi è GIOVEDI' 28 SETTEMBRE, in quanto il sistema di acquisizione dei flussi dell'Agenzia delle Entrate ha evidenziato una latenza nell'accettazione delle forniture telematiche che potrebbero comportare l'invio tardivo.

 Certi di aver fatto cosa gradita, porgiamo
distinti saluti

Croci Domenico

< Indietro

Resta aggiornato ed iscriviti
alla nostra newsletter gratuita!


Teleassistenza